Proprietà del bergamotto, l’oro verde del mistero

Le proprietà del Bergamotto rendono questo speciale agrume, grande amico del benessere.

Le proprietà benefiche del bergamotto sono moltissime e note da tempo.

In Calabria, la punta dello stivale italiano, nasce l’albero di bergamotto, il prezioso agrume dalle mille proprietà curative. Nonostante i numerosi studi fatti a riguardo, ancora troppo poco sappiamo di questo meraviglioso frutto le cui origini sono ancora avvolte dal mistero.

Frutto “speciale”, che ha ottenuto il riconoscimento DOP(denominazione di origine protetta), attribuitogli dall’Unione Europea per le sue particolari caratteristiche legate al territorio in cui nasce (per l’appunto la Calabria), vanta innumerevoli proprietà in diversi settori, da quello gastronomico a quello farmaceutico e  cosmetico (il  suo olio infatti si trova in molti prodotti quali lo shampoo, il bagno doccia e le creme).

Breve Storia del bergamotto

L’ etimologia del nome é incerta; alcuni la fanno risalire alla città di Berga,  l’attuale Barcellona, altri dalla città di Pergamon, l’antica città  di Troia; altri ancora pensano che derivi dal turco “Berg-a-mudi”  che significa “pero del Signore”, dalla forma che caratterizzava i primi frutti di bergamotto, altri ancora pensano che venne importato dalle isole Canarie per mano di Cristoforo Colombo.

Non si conosce ancora la sua origine botanica, ma molti studiosi pensano che il bergamotto, in un luogo e in un tempo imprecisato, derivi dalla mutazione naturale dell’arancio amaro.

Se infatti piantiamo un seme di bergamotto non avremo un bergamotto bensì un arancio selvatico; solo successivamente se innestato può essere un alberello di bergamotto. Ma sulla sua origine, ancora incerta, ci sono solo supposizioni perché la sua provenienza desta ancora non pochi dubbi.

Rimane innegabile che il pregiato frutto nasce e cresce esclusivamente nella fascia costiera della Locride, in provincia di Reggio Calabria, dove complice il microclima e il terreno generoso fanno sì che l’albero di bergamotto cresca bello rigoglioso; ma ancora non sappiamo le reali cause per le quali il bergamotto fruttifichi in quella precisa zona. Su questo ancora regna il mistero.

Si stima che il 90% della produzione mondiale avvenga in Calabria .

É un albero sempreverde, dalle foglie lucide e carnose e con i suoi 3-4 metri produce dei profumatissimi fiori bianchi dai quali si sviluppano i custodi fidati di un ricco ed eccezionale olio: l’olio essenziale di bergamotto.

Il frutto di bergamotto è composto da tre parti: la buccia(esocarpo), ricca di piccole cavità piene di olio essenziale, il mesocarpo, il tessuto compatto bianco-giallognolo che si trova sotto la buccia e la polpa (endocarpo) che divisa in 10/15 spicchi contiene i semi. Il sapore é acido e amarognolo.

Proprietà del Bergamotto per la cura del corpo e il benessere

Il bergamotto come accennato, è un pregiato frutto agrumario. Il frutto ha una forma sferica simile all’arancia ma dal colore giallo come il limone (in realtà il colore varia dal verde al giallo a seconda del grado di maturazione).

Da occhi non esperti questi piccoli alberelli rigogliosi possono essere facilmente confusi con entrambi gli agrumi suddetti. L’albero, noto anche come Citrus Bergamia,appartiene alla famiglia delle Rutacee. A differenza degli altri “citrus” non viene mangiato sebbene sia commestibile, perché considerato troppo amaro. Viene adoperato  per estrarre dalla sua buccia il famoso olio essenziale di bergamotto, molto ricercato nell’industria profumiera di tutto il mondo per la sua qualità di fissare i profumi e anche per armonizzare altre essenze.

Si estrae con spremitura a freddo dalle sue bucce; l’essenza si trova proprio nelle ghiandole presenti nella scorza, ottenendo così un liquido di colore verde tendente al giallo. Occorrono circa 100 bergamotti per produrre circa 85 ml di olio essenziale.

L’essenza di bergamotto contiene vitamina C, proteine, fibre, sali minerali come sodio, calcio, potassio e magnesio, amminoacidi e un alto numero di antiossidanti tra cui i flavonoidi. Proprio per questo motivo il bergamotto rallenta l’invecchiamento cutaneo e combatte il radicali liberi.

Alcuni consigli utili

Grazie alle proprietà antimicotiche, per uso esterno, l’olio di bergamotto è ottimo per combattere micosi, per esempio alle dita o unghie, e la candida. Bastano infatti un paio di gocce nel bidet per fare delle ottime lavande naturali e semicupi.

Perfetto anche per pediluvi e maniluvi. La sua azione per la pelle è anche cicatrizzante, infatti, se ne possono realizzare ottime ricette, anche per la pelle grassa e impura. Le virtù riscaldanti, capaci di riattivare la circolazione, ne fanno un ottimo ingrediente per massaggi anticellulite.

É usato per il trattamento della psoriasi o per mitigare la depigmentazione della pelle (come la vitiligine).

Aggiunto allo shampoo, ha effetto antiforfora e anticaduta. Si può usare benissimo anche nella vasca da bagno o su una spugna, massaggiando delicatamente il corpo.

Qualche goccia aggiunta nel diffusore è utile per rinfrescare e purificare l’ambiente. Con le sue note agrumarie calma e rilassa e viene utilizzato anche come repellente naturale per allontanare gli insetti dal corpo.

Attenzione: non va usato prima di esporsi al sole in quanto è fotosensibilizzante, si rischiano ustioni e macchie solari. L’olio essenziale di bergamotto va usato sulla pelle solo se diluito con olio vettore (o olio portante) come l’olio di mandorle o l’olio di jojoba.

Consigli di bellezza e non solo

4 o 5 gocce di olio essenziale in un bicchiere d’acqua possono essere utilizzate per combattere l’alitosi.

2 gargarismi al giorno vanno più che bene.

Le sue proprietà antibatteriche lo rendono utile anche per combattere ascessi e infezioni del cavo orale.

5 gocce di olio essenziale in un litro di acqua bollente possono essere un valido aiuto per pulire in profondità la pelle. Fare questo suffumigio per circa 15 min. I pori si dilateranno e potrete pulire la pelle liberandola dai punti neri con delle garze sterili. In seguito idratate la pelle.

Prima di andare a dormire concedetevi una doccia con il nostro Gel Doccia Mediterraneo o in alternativa un bagno rilassante versando nella vasca poche gocce di olio essenziale di bergamotto. Grazie alla sua fragranza leggera e fruttata calma e rilassa alleviando lo stress quotidiano.

Concediamoci questo momento di relax, prendiamo spunto dal famoso detto latino: “Mens sana in corpore sano”. Cerchiamo di trovare il giusto equilibrio tra mente e corpo.

Le proprietà del bergamotto ci aiutano nel miglioramento del nostro benessere, 100% naturale.

Continua  seguire tutti i nostri aggiornamenti dal mondo della cosmesi naturale anche sulla nostra pagina Facebook.